Rilascia vecchie emozioni attraverso la pratica yoga

Amali o odiali, ma gli esercizi per aprire le anche sono così buoni per tutti noi, fisicamente, mentalmente ed energeticamente. La maggior parte delle persone li amano perché i loro fianchi sono così stretti e hanno bisogno di rilasciare quelle tensioni; ma per lo stesso motivo, la maggior parte delle persone li odiano!!! Allora perché le anche e il bacino sono pieni di tanta tensione?

Pensa a cosa fai quando ti senti minacciato o provi una scossa improvvisa. La risposta alla minaccia fisica è quella di tirare le ginocchia al petto e arricciarti in una posa fetale per proteggerti. Se sentinotizie terribili di calamità o tragedie, la risposta è quella di ritirarsi in posa fetale per proteggerti. L’azione di tirare le ginocchia al petto, non importa quanto profonda, inizia dai fianchi. Sei in grado di contrarre i muscoli completamente ma mai di rilasciarli completamente. Questa compressione persistente dei fianchi non solo intrappola la tensione muscolare, ma anche la tensione emotiva. È la stessa azione di stringere il pugno quando ti inquieti o la mascella quando sei stressato. Sia che si tratti di un evento traumatico, o di più piccoli eventi, i sentimenti di paura, ansia e tristezza ono conservati sulle anche fino a quando li porti in superficie e ne permetti un rilascio. Più a lungo trattieni l’emozione, più stretta è la presa.

Alcuni dicono che queste emozioni restano “bloccate” o “intrappolate” nel corpo. Non importa come vuoi dirlo, ma, l’allungamento dei muscoli dell’anca causerà un rilascio e permetterà all’emozione di lasciare il corpo.

Sei pronto ad affrontare le tue emozioni irrisolte? Il corpo e la mente sono collegati, in modo da procedere un passo alla volta. Riconosci l’emozione o l’esperienza che stai elaborando e lasciati andare. Quando ti muovi in posizioni di apertura dell’anca, devi essere cauto e andare piano. Potresti aver bisogno di tempo e di una pratica costante e mirata per lavorare sull’apertura delle anche e per sperimentare il rilascio. Quindi, sii paziente e gentile con te stesso. Le emozioni emerse ti lasceranno un senso di sollievo. Non stupirti se l’emozione verrà liberata insieme alle lacrime. Sii resente nell’esperienza e tieni salda la fiducia che la pratica ti sta conducendo a scoprire il tuo più alto potenziale e vero sé.

Rinnova il corpo, il cuore e la mente!